Tenace come un orso

voglio il mio cappello

I tenaci ed i bambini lo sanno. I desideri si conquistano, perseverando, avanzando in modo ostinato verso l’oggetto del desiderio.
L’orso di Klassen è un tipo tenace. Ha un’idea fissa. La chiarisce fin dal titolo ‘Voglio il mio cappello!’
In nome di quel desiderio vedremo l’orso percorrere di buona lena tutte le pagine del libro, mentre lo attraversa da sinistra verso destra, andando incontro a personaggi singolari, alcuni più solidali, altri più distratti. Tutti interrogati dall’orso, con asciutte ed esilaranti conversazioni, nella speranza di ricavare utili indizi.

Voglio il mio cappello!  Jon Klassen, Zoolibri, 2012

Voglio il mio cappello! Jon Klassen, Zoolibri, 2012

Nel mezzo del libro l’orso si ferma. È esausto, si stende.
Poi guarda dal lato opposto del foglio. Guarda indietro, rivede la strada percorsa. Ed è in questo momento che la storia cambia il suo verso. Arriva la svolta. L’orso vede il suo cappello e va a prenderselo, ripercorrendo tutte le pagine, questa volta correndo da destra a sinistra.

L’anelito dell’orso è raccontato dalle figure, dall’espressione persa nel vuoto dei suoi occhi durante la ricerca, dalla corsa attraverso i fogli, dalla sua disperazione a tutta pagina. Persino dal colore della sua rabbia. Già, perché qualche volta accade. I tenaci ed i bambini nella loro corsa verso l’oggetto del desiderio possono perdere di vista il limite. Ed è in quel momento che nascono i problemi, più o meno grandi a seconda del limite che si è appena superato. Anche l’orso di Klassen va incontro ad un problema.
La soluzione trovata per il problema dell’orso non la sveliamo. Solo un indizio. L’accostamento di parole e immagini che si negano a vicenda è lo stratagemma che Klassen usa con maestria per farci ridere e lasciarci increduli alla fine del libro.

No, io non sono tenace.
Non amo l’orso di Klassen.
Nessun orso.
Non rileggerei mai questo libro.
Non farmi altre domande.

Voglio il mio cappello! Jon Klassen, Zoolibri, 2012

Voglio il mio cappello! Jon Klassen, Zoolibri, 2012

Voglio il mio cappello! Jon Klassen, Zoolibri, 2012

Categorie:i libri

Tagged as: , ,

1 reply »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...